29-03-2017 – III INCONTRO CON MANINCHEDDA SI VALUTA “TIMIDAMENTE” IPOTESI TELECONTROLLO TRUDU SMENTITO DALLA REGIONE

Si è tenuto oggi il terzo incontro con l’Assessore regionale Maninchedda ed i suoi dirigenti.

L’ing. Alberto Piras, direttore del servizio SOI dei LL.PP., ha preso la parola per comunicare l’esito dell’esame della documentazione prodotta dalla Cooperativa nell’ultima riunione.

  • per quanto riguarda la proposta di eliminazione della rotatoria, ha affermato che in linea con quanto già fin da principio richiesto dal MIBAC si procederà ad eliminare la stessa sostituendola con un incrocio a raso, precisando però che difficilmente potrà evitarsi di realizzare la collina artificiale ed i vari movimenti terra, prendendo però l’impegno di limitarli al massimo;
  • per quanto riguarda le proposte precedentemente illustrate dall’Ing. Roberto Trudu (e formalizzate nella relazione della Cooperativa), inerenti il piano Hydrodata e la possibilità di abbassare la altezza del viadotto, sono state giudicate completamente irricevibili e prive di ogni fondamento tecnico e logico. Nel corso della discussione, davvero imbarazzante, Trudu ha inutilmente cercato di spiegare le proprie ragioni, che in verità apparivano fin da subito surreali e inverosimili. Lo stesso Ing. Piras aveva difficoltà a seguire tale contorto ragionamento, ed è stato finanche costretto a domandare all’Ing. Roberto Trudu (che inopinatamente metteva in correlazione la quota di coronamento dell’invaso con l’eventuale altezza del viadotto) “lei sa che differenza c’è tra una corrente veloce ed una corrente lenta? La conosce? Sa benissimo che una corrente veloce non influenza a valle… sotto il ponte siamo in corrente veloce … stiamo parlando di idraulica”;
  • l’Ing. Alberto Piras ha poi accolto la “formale proposta” della Cooperativa di allargare il viadotto per realizzare una pista ciclabile su ambo i lati. Naturalmente il Comitato si è prontamente opposto, giudicando tale modifica “surreale”;
  • la Regione ha poi discusso della proposta del Comitato inerente la realizzazione di un telecontrollo e di un contestuale aumento delle campate dell’attuale ponticello, affermando di necessitare del tempo per ottenere dagli uffici competenti (STOICA, ex Genio Civile e Distretto Idrografico) un parere, la cui richiesta partirà al massimo entro domani. Infatti, non può certamente essere considerata “tecnicamente ed economicamente sostenibile” la previsione di spendere oltre 7 milioni di euro per servire non oltre 400 famiglie e di devastare permanentemente un’area di straordinario pregio paesaggistico ed ambientale.
  • Il Comitato ha affermato che mentre il primo requisito “gli Enti proprietari, gestori o concessionari, salvo il caso di opere pubbliche realizzate ex R.D. n.422/1923, sono tenuti ad allegare al progetto il nulla osta idraulico ex art. 93 del R.D. n. 523/1904 ovvero a dimostrare che le opere oggetto di intervento sono conformi alle norme di settore vigenti all’epoca della loro realizzazione” deve essere dimostrato per tabulas, e che quindi ci si attiverà celermente per reperire i progetti del ponte ed i relativi calcoli di dimensionamento, per quanto riguarda il secondo requisito “l’assenza di alternative tecnicamente ed economicamente sostenibili, la non delocalizzabilità delle stesse” lo stesso dovrà essere valutato con duttilità e senza dogmi precostituiti.

Il Comitato rimane pertanto fermo nel rappresentare la volontà degli oltre mille firmatari.

Dispiace rilevare che “il corposo” dossier consegnato dalla Cooperativa, che si proponeva di “modificare sostanzialmente” il progetto preliminare (cosa peraltro impossibile per legge), si sia limitato alla fine dei conti a chiedere l’eliminazione della rotatoria (già peraltro formulata dal MIBAC) – che sarebbe però sostituita da un incrocio a raso e dall’allungamento del viadotto in cemento armato precompresso – e l’incredibile allargamento del viadotto “di rara bruttezza”, al fine di ospitare due piste ciclabili!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...