AUDIO INTERVENTO ING. TRUDU

Ciao Roberto,

mi dispiace molto per quanto hai scritto, ma anche rileggendo quanto da me scritto non trovo proprio nulla di offensivo nei Tuoi confronti, al di la di una giusta ed equilibrata critica politica, che si basa esclusivamente sui contenuti.

Il resoconto da me fatto ha semplicemente registrato quanto accaduto, ed a breve sarà perfino disponibile l’audio, che consentirà a chiunque di farsi una opinione.

Fatta questa premessa, posso invece affermare che lo stesso equilibrio non è certo stato garantito – anche da Te – nei miei confronti, e per questo Ti invito a rileggere gli articoli pubblicati nel blog.

La verità, dimostrabile per tabulas, è che sulla questione viadotto Voi avete un giudizio completamente diverso dal Comitato, che privilegia un “imbellettamento” dell’attuale viadotto “di rara bruttezza” piuttosto che una soluzione alternativa ovvero una autentica modifica sostanziale di forma, materiali e tipologia dell’opera progettata (che, contrariamente a quanto da Te affermato nel parere gratuito, non è assolutamente possibile per legge).

Oggi Ti sei probabilmente accorto, perché platealmente smentito dalla Regione e dalla verità dei fatti, che quanto hai scritto era surreale ed inverosimile, e per questo brandisci presunte “scorrettezze” ed “attacchi personali”.

Inoltre, nel tentativo di evitare che la verità emerga, minacci pure (inutilmente) azioni legali a difesa della Tua persona.

E’ appena il caso di rilevare che nessuno ha mai messo in dubbio la persona, ma semmai l’operato della persona.

Posso garantirTi che nel corso della mia esperienza di Consigliere comunale ho ricevuto numerose “minacce”, soprattutto quando andavo a tutelare gli interessi collettivi.

E’ il caso del famoso tentativo di cementificare le pinete di Poggio, è il caso della scoperta del contributo ambientale (mai pagato) dal Cacip per centinaia di migliaia di euro, è il caso della Soget (la società che gestisce la riscossione dei tributi in Regione, che pretendeva rigore dai cittadini ma lo stesso rigore non lo applicava a se stessa, essendo evasore totale dei tributi comunali).

In tutti questi casi ho sempre privilegiato la verità e la correttezza, e non ho mai “ceduto” alle ridicole “minacce” di querele o di denunce.

Lo stesso comportamento terrò ora: il futuro della lottizzazione nel quale vivo da sempre è ben superiore alle sterili “minacce” di chi con la violenza vorrebbe “silenziarmi”.

Ti invito a rileggere gli articoli da Te pubblicati ed a valutare il Tuo comportamento.

Quanto alle tue affermazioni sulla riunione di ieri, è bastevole allegare l’audio della conversazione da me citata, riportata pedissequamente.

La Tua presenza all’assemblea dell’8 aprile è infine gradita, proprio perché risponde alla logica democratica del confronto di idee.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...