LE BUGIE DELLA REGIONE

Nell’attesa di conoscere le motivazioni (ancora segrete!) per le quali non sarebbe possibile la soluzione del sistema di protezione civile telecontrollato (come avviene in tutto il mondo occidentale), e la Regione e l’Assessore Maninchedda sarebbero pertanto “costretti” – “loro malgrado” – a colare oltre 7 milioni di euro di cemento armato precompresso nella nostra meravigliosa vallata, Vi proponiamo la lettura delle controdeduzioni (scarica RelazioneRASviadotto) con le quali la Regione Sardegna – ed in particolare l’Ing. Alberto Piras – tentavano di sostenere la contraddittorietà delle decisioni della delibera n. 18/2016 del Comune di Capoterra (scarica DeliberaConsigliocomunale18_2016), di ferma contrarietà alla realizzazione di questo tipo di viadotto.

A seguito della controrelazione del Consigliere Franco Magi (scarica LetterapresuntarelazioneRegione2017_signed), l’ing. Alberto Piras è stato perfino incredibilmente costretto a smentire l’ufficialità del detto documento (scarica RispostaIngPirasaccessoatti2017), sostenendo che era una “bozza non sottoscritta e non resa ufficiale”.

Peccato che fosse stata consegnata al Comune di Capoterra per cercare di intimorire i Consiglieri.

Le predette controdeduzioni regionali – oltre che essere palesemente bislacche – avrebbero potuto originare anche responsabilità di natura non amministrativa per gli estensori.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...