COME SARA’ IL NUOVO LAGO

Il Consorzio di Bonifica della Sardegna Meridionale, a breve, convocherà ad un tavolo il Comune di Capoterra e la Cooperativa Poggio dei Pini, ma certamente coinvolgerà anche tutti gli abitanti nel processo decisionale che porterà alla messa in sicurezza della diga ed al ripristino della quota idrica dei nostri invasi.

L’opinione ed il contributo di tutti i portatori d’interesse è infatti fondamentale per conciliare al meglio la duplice esigenza di tutela dal rischio idrogeologico e di salvaguardia dell’ambiente e del paesaggio.

Nell’attesa del predetto incontro, sottoponiamo all’attenzione di tutti la planimetria generale del progetto preliminare, da cui si evincono numerosi elementi dell’intervento previsto quali lo sfioratore “a becco d’anatra”, la realizzazione della casa di guardia, il canale collettore ed il canale fugatore, il consolidamento della scarpata con il posizionamento di massi ciclopici etc…

Una particolare attenzione sarà sicuramente riposta alla rinaturazione di alcune aree (ad esempio del canale che dal lago “grande” porterà al lago “piccolo”.

Non possiamo infine non ricordare – anche se non di competenza del Consorzio di Bonifica della Sardegna Meridionale – l’importanza della necessità di una costante pulizia dell’alveo del Rio San Gerolamo a monte dell’invaso, purtroppo mai effettuata.

Planometriainterventi

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...