IL RIPRISTINO DEL LAGO PICCOLO

Anche la diga secondaria in pietrame e malta (danneggiata durante l’evento alluvionale del 22.10.2008) sarà ripristinata. La diga in pietrame e malta è stata inizialmente costruita nel 1947, ed era alta m 4.5. Nel 1958, in attesa che la realizzazione della diga principale fosse autorizzata, fu eseguito l’intervento di sopraelevazione dello sbarramento in pietrame e malta esistente. Con l’intervento proposto si ipotizza di abbassare il piano di coronamento della diga, eliminando il muretto in calcestruzzo realizzato nel 1958. Questo significa che l’intero piano di coronamento superiore della struttura sarà abbassato sino alla quota del piano che oggi si vede in destra idraulica, per effetto del crollo accaduto durante l’evento alluvionale del 2008.

Allo stato attuale il coronamento superiore del lato destro è crollato.

Gli interventi previsti consistono nella demolizione della muratura in blocchetti, sistemazione della muratura in pietrame esistente con accurata pulizia della muratura tramite idrosabbiatura, nell’accurata eliminazione del giunto in fase di distacco e nella riformazione dei giunti tramite stilatura con l’impiego di malta additivata (scarica 18_Diga pietrame e malta).

Questa scelta consentirà, in ogni caso, di salvaguardare il microhabitat creato dalla presenza del piccolo sbarramento senza modificare le caratteristiche ambientali dell’area, restituendole così anche la straordinaria bellezza paesaggistica.

Un commento Aggiungi il tuo

  1. Giacomo Cillocu ha detto:

    Questa è una buona notizia ma se non si mette a posto = Sicurezza ) Manutenzioni ordinarie e straordinarie ) il tratto di monte è meglio non fare niente. Si rischierebbe di vedere distrutto tutto il lavoro fatto , dopo o durante l’opera.

    Chiaramente abbassare la diga piccola è ininfluente. Si è rotto un bordo oltre il calcestruzzo secondario.

    Chiaramente tutti questi danni sono da attribuire sia alle grandi piogge del 2008 sia a quel gruppettino di persone che non aveva messo in opera subito lo studio del canale scolmatore ( anno 2004 ), distratti dalla variante. Do you remember? Pensate a quanto sono stati deleteri certi comportamenti per il Poggio. Oltre alle negligenze dei messicani della regione, ma qui si sapeva.

    Aspettiamo per brindare. Magari alle prossime elezioni.

    Ciao Giacomo

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...